BASTA UN BAMBINO PER UN SI IN PIU’ ?

renzi-veronesi-722x491 IL COMITATO PER IL SI’ USA I VOLTI DEI BAMBINI PER CERCARE DI CONVINCERE GLI ITALIANI AD APPROVARE LA RIFORMA COSTITUZIONALE.
.
.
Indipendentemente dalle ragioni del SI e del NO, strumentalizzare il volto e l’innocenza di bambini piccoli, che ovviamente nulla sanno e nulla possono sapere della Costituzione, per fare della pubblicità spicciola su una grave ed importante questione politica che, oltretutto, ha spaccato il paese, è un’operazione strumentale denunciata dal Movimento per l’Infanzia.
.
.
OGGI 20 NOVEMBRE E’ LA GIORNATA MONDIALE  DEI DIRITTI DEI FANCIULLI, auguriamo a tutti i bambini di non essere più strumentalizzati da adutli che predano il loro candore e la loro tenerezza per trasformarlo in un accattivante messaggio mediatico per i loro interessi.
.
.
Già la legge Gasparri (art. 10 l.112/2004) vietava l’impiego dei bambini nelle pubblicità e negli spot, dissennatamente questa norma di civiltà a favore dei bambini è stata abrogata e adesso la stessa forza politica che ha abrogato la legge di tutela dell’immagine dell’infanzia, ne utilizza i volti per cercare consensi POLITICI.
.
Questo è il video che utilizza bambini piccoli

.
L’Italia che dice SI dovrebbe essere attenta ad usare argomenti non i bambini
.
Girolamo Andrea Coffari, presidente Movimento per l’Infanzia

Lascia un commento