Chi siamo

Il Movimento per l’Infanzia nasce dall’idea che i bambini sono una categoria sociale discriminata, che la società civile moderna è ancora oscurata da modelli adultocentrici che permettono che nel mondo milioni di bambini muoiano di fame, siano impiegati nel lavoro, nelle guerre, siano vittime di violenze sessuali, nel sostanziale immobilisimo di una società adulta che sembra indifferente e impotente innanzi a questa ecatombe della coscienza.

 

Il Movimento per l’Infanzia propone di aggiungere alle opere di carità il riconoscimento autentico e concreto dei diritti dei bambini, aggiungere cioè all’aiuto che può arrivare ad alleviare la sofferenza di qualche bambino, una nuova cultura politica, sociale e giuridica che imponga ai popoli il rispetto del periodo sacro e inviolabile della vita: l’infanzia.

 

I bambini hanno diritto ad un’infanzia serena, protetti dall’egoismo, dalle inquetudini, dalla violenza e dalle perversioni degli adulti, solo assicurando il rispetto e l’armonia delle relazioni ai bambini potremo sperare un giorno di vivere in un modno che conosca davvero la pace.

 

La maggior parte della violenza e dell’egoisimo che c’è nel mondo proviene da un’infanzia negata, i costi sociali, umani ed economici che si pagano sono incalcolabili.

 

Solo una nuova coscienza, una nuova cultura a favore dell’Infanzia potrà assicurare un futuro sereno ad una umanità che pare sempre più smarrita.