DIMISSIONI DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MATTEO RENZI

      Un presidente del Consiglio che si reca a Rio IGNORANDO che ben 27 senatori del PD e 9 senatori di altri partiti il 15 ottobre hanno presentato,  una drammatica interrogazione parlamentare al suo governo, contro la tragedia dei bambini di strada uccisi dalla polizia militare e civile in Brasile per ripulire le strade di Rio per le Olimpiadi SI DEVE DIMETTERE.

I TRENTASEI SENATORI CHIEDONO a gran voce “quali iniziative il Governo italiano intenda intraprendere, nell’ambito delle proprie competenze e di concerto con la comunità internazionale e con l’Unione europea, al fine di verificare quanto sia accaduto e quanto stia accadendo in tema di violenza contro bambini e adolescenti nella città di Rio de Janeiro e nelle altre metropoli brasiliane, anche in vista delle prossime olimpiadi”

1470334143106_srv_lia_tricolore_villaggio_olimpico_rio_160804_mix_videostill_1 Il presidente del Consiglio totalmente ignaro di quello che i parlamentari della sua stessa maggioranza hanno denunciato, IN QUESTO VIDEO, festeggia, incoraggia, improvvisa e celebra a Rio le Olimpiadi con queste parole: VIVA I GIOCHI OLIMPICI, VIVA IL BRASILE, VIVA L’ITALIA E VIVA ANCHE IL CONI”

MUOIANO INVECE, NEL SILENZIO PIU’ ASSORDANTE, I BAMBINI DI STRADA UCCISI PER RIPULIRE LE STRADE DI RIO IN VISTA DELLE OLIMPIADI.

Per approfondire leggi anche questo articolo: ERODE CONTRO PILATO ALLE OLIMPIADI BRASILIANE

Il movimento per l’Infanzia chiede le immediate DIMISSIONI del presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Girolamo Andrea Coffari, presidente del Movimento per l’Infanzia

Lascia un commento