Il Movimento per l’ Infanzia inaugura una nuova Partnership.

Il Movimento per l’Infanzia e l’ENFIL

 

Il “Movimento per l’Infanzia” è un’associazione nazionale che si pone l’obiettivo di promuovere una nuova cultura a favore dell’infanzia attraverso il contrasto all’adulto-centrismo, valorizzando e promuovendo i principi dell’intelligenza emotiva, cercando di orientare le scelte politiche, la destinazione delle risorse, la sensibilità culturale del nostro tempo verso i bisogni dei bambini e favorendo la scoperta della ricchezza dei valori cui i bambini sono naturali custodi. La proposta culturale e politica del Movimento ha un carattere universale in quanto si rivolge alle radici affettive, psicologiche, emotive, relazionali, ancestrali dell’uomo, perché si rivolge, nel medesimo tempo, al passato e al futuro dell’umanità.

Il Movimento per raggiungere i propri obiettivi :

1. svolge un’attività di promozione culturale, di formazione e sensibilizzazione sia nei confronti dei propri soci che delle istituzioni e dell’opinione pubblica in genere;

2. organizza azioni di sostegno e solidarietà nei confronti di bambini e famiglie vittime di situazioni di disagio

3. promuove e realizza convegni, seminari, laboratori di studio, pubblicazioni per favorire la ricerca su temi che riguardano l’infanzia;

4. definisce e propone soluzioni normative in tema di infanzia e ne cura l’iter di l’approvazione e la corretta applicazione.

Per queste ragioni, il Movimento ha recentemente sottoscritto una partnership con EN. F. I. L., un ente impegnato nella formazione professionale e nell’orientamento al lavoro,  nella progettazione e realizzazione di corsi formativi in diversi ambiti specialistici e culturali.

La partnership verterà principalmente  nella realizzazione di azioni per il  rafforzamento dell’empowerment femminile; gli obbiettivi saranno principalmente:
·    consentire una crescita costante, progressiva e consapevole delle potenzialità femminili, accompagnata da una corrispondente crescita di autonomia ed assunzione di responsabilità;
·    tendere ad aumentare il senso del potere personale della donna, la sua capacità di leggere la realtà che la circonda, cogliere occasioni favorevoli ed opportunità di crescita professionale, culturale e personale.

Privilegiato sarà l’ approccio psicoterapeutico, in cui la finalità è sostanzialmente quella di rafforzare l’autonomia e l’autodeterminazione della donna.
Le azioni saranno accompagnate anche da un approccio pedagogico, attraverso il quale si intende promuovere lo sviluppo dell’apprendimento e della crescita individuale sia delle donne che dei loro bambini.

La finalità è anche quella di promuovere la qualità organizzativa attraverso l’interazione sociale e i processi di apprendimento e di negoziazione che interessano gli attori sociali presenti nella regione.
Desideriamo intraprendere un processo diretto alla trasformazione delle relazioni di potere nei diversi contesti del vivere sociale e personale. Le donne con o senza potere o con scarso potere verranno ascoltate, le loro conoscenze ed esperienze verranno riconosciute; le loro aspirazioni, i loro bisogni, le loro opinioni e i loro obiettivi saranno presi in considerazione affinché possano realizzare un’ esistenza dinamica ed attiva.


L
‘ EN. F. I. L. in breve.

L’ Ente nasce nell’ agosto del 2009, brevettando il primo corso per Educatori Psico Sociali nella città di Foggia.


L’ attività si  è estesa velocemente anche presso altre città come Taranto, Lecce, Pescara e Teramo.


Sempre nello stesso anno, 2009, l’ EN. F.I.L. ottiene il brevetto per la progettazione del Corso di Assistente all’ Autonomia ed alla Comunicazione.


Sin dal suo primo anno di nascita, il 2009, l’ EN.F.I.L. si è impegnato a creare una fitta rete di convenzioni e partner su tutto il territorio nazionale, convenzioni e partnership che vanno dalle grandi alle piccole attività imprenditoriali  orientate allo sviluppo del turismo, ad associazioni di volontariato finalizzate ad attività educative e  sociali fino a Centri Studi impegnati nello sviluppo della Ricerca Scientifica in ambito psicologico, pedagogico e psico-sociale.

Tra i partner dell’ EN.F.I.L. figurano Centri Studi attivi nell’ E.C.M. (provider accreditati), associazioni che lavorano nell’ ambito della progettazione europea e prestigiose organizzazioni che si occupano della creazione, dell’ organizzazione e della gestione di eventi e congressi.


L’ Ente è in procinto di sviluppare i suoi primi contatti Europei in Spagna, Grecia e Repubblica Ceka.


Attualmente l’ Ente è in via di espansione presso nuove regioni italiane come la Campania, l’ Abruzzo, il Lazio l’ Emilia Romagna e la Lombardia.


La scuola segue un’accurata analisi geo-settoriale per la valutazione della richiesta formativa, al fine di favorire la migliore interrelazione tra esigenze degli Enti/Strutture pubbliche o private convenzionate e requisiti (conoscenze, competenze già possedute e potenzialità) di ogni corsista. Questo rappresenta un’importante prerogativa dell’Ente, che mira a formare giovani che possano rispondere in maniera puntuale alle richieste specifiche del territorio.

Il valore della collaborazione e la creazione di un valido team working sono alla base dei nostri metodi didattici:  l’Ente si avvale di partnership importanti in ogni ambito didattico, dislocate su tutto il territorio nazionale che crea una vera e propria rete sociale attiva nella ricerca e nello sviluppo delle buone pratiche e nello scambio delle stesse.

L’ EN.F.I.L. è costantemente impegnata nello studio e nello sviluppo di linee strategiche e progetti di comunicazione che si affiancano alle competenze professionali specifiche di ogni singolo docente, al fine di ottemperare al fabbisogno formativo in maniera puntuale e flessibile. In affiancamento ai moduli teorici, gli stage formativi e le attività di workshop completano il percorso di studio e consentono il confronto con il mondo del lavoro.

 

 

Per ulteriori informazioni: http://www.enfil-italia.com/                                                                   Maddalena C.    

Logo-Enfil

 

Lascia un commento