otto marzo 2017 – GIORNATA DEI DIRITTI DELLE DONNE

mimosa-branch-yellow-flowers

Fra le residue e tenaci forme di discriminazione culturale, resiste la sottovalutazione, la rimozione del genio femminile e di conseguenza una rappresentazione che gioca al ribasso, che nasconde anzichè mostrare le donne che hanno fatto la stroria di tutti, anche quella degli uomini.

L’innovazione femminile, l’intelligenza, il genio, il coraggio femminile non sono ancora un modello, non certo perchè mancano esempi, ma perchè questi vengono ridotti, sminuiti e dimenticati, nei libri di storia, nei media, nella narrazione collettiva.

Vanno ricordate, rappresentate, celebrate e portate come modelli, innumerevoli esempi di donne straordinarie che meritano riconoscimenti maggiori di quelli ottenuti perchè hanno reso questo mondo un posto migliore con la loro intelligenza, il loro impegno.

 

 

Evita Peron

Anna Frank

Marie Curie

Amelia Hearart

Malala Yousafzai,

Maria Montessori

Alice Miller

Wangari Maathai

Rosalind Franklin

Eglantyne Jebb

Indira Gandhi

Simone De Beauvoir

Rosa Luxenburg

Oriana Fallaci

Alda Merini

Virginia Woolf

Caroline Lucretia Herschel

Henrietta Swan

ecc… ecc…

Si tratta di geni, non di donne  da ricordare perchè prime ad avere raggiunto in qualche attività gli uomini, sono geni assoluti che devono diventare modelli per tutti e che invece il mondo degli uomini sottovalulta, rimuove, dimentica impoverendo ingiustamente la nostra identità culturale.

GIORNATA DEI DIRITTI DELLE DONNE –  8 MARZO 2017 – IL MOVIMENTO PER L’INFANZIA

 

Lascia un commento