PROTOCOLLO PER L’AFFIDAMENTO NEI CASI DI VIOLENZA CONIUGALE E DI ABUSI SESSUALI SUI MINORI

can4   Si propone di seguito un protocollo da seguire per l’affidamento dei minori nei casi di separazione conseguente a violenza coniugale; si ritiene che la medesima metodologia possa essere seguita anche nei casi di affidamento quando c’è il sospetto di abusi sessuali sui minori.

   Il protocollo è stato elaborato da una proposta presente in un documento del Ministero di Giustizia del Canada. Tale documento è stato pubblicato nel 2006 sul sito del Dipartimento di Giustizia del Canada, in lingua inglese1 e in lingua francese2.

   Il documento è stato preparato da Peter G. Jaffe3, professore di Psichiatria, Claire V. Crooks4, professore di Psicologia e Nik Bala5, professore di Diritto; il protocollo di intervento per l’affidamento dei figli nei casi di violenza coniugale è rappresentato in una figura che si trova a pag. 24 del testo in inglese e a pag. 28 del testo in francese. Il lavoro da cui è tratto è il seguente in nota6. Gli stessi autori hanno pubblicato anche questo articolo7 che riprende i medesimi temi.

   Il protocollo proposto per l’affidamento dei minori è il seguente (tra parentesi le aggiunte personali):

A) CONFLITTO NORMALE

  • Programma di educazione

  • Servizi di mediazione

  • Diritto collaborativo

  • Condivisione delle responsabilità o affidamento condiviso

B) CONFLITTO ELEVATO SENZA VIOLENZA CONIUGALE

  • Valutazione in materia di affidamento

  • Terapia mirante a ridurre i conflitti

  • Procedure di arbitraggio

  • Esercizio delle responsabilità in parallelo

C) VIOLENZA CONIUGALE (O ABUSI SESSUALI INCESTUOSI)

  • Programma d’intervento per il coniuge violento (o abusante)

  • Servizi alle vittime di violenza familiare (o di abusi sessuali)

  • Programmi per i bambini esposti alla violenza familiare (o all’abuso sessuale)

  • Programma di visite sorvegliate

  • Valutatori specializzati

  • Sorveglianza delle decisioni giudiziarie/udienze in revisione

  • Affido esclusivo

Andrea Mazzeo

NOTE BIBLIOGRAFICHE

1Making Appropriate Parenting Arrangements in Family Violence Cases: Applying the Literature to Identify Promising Practices. Family, Children and Youth Section. Research Report 2005-FCY-3E

http://www.justice.gc.ca/eng/rp-pr/fl-lf/parent/2005_3/2005_3.pdf

2Conclure les bonnes ententes parentales dans les cas de violence familiale: recherche dans la documentation pour déterminer les pratiques prometteuses. Section de la famille, des enfants et des adolescents. Rapport de recherche 2005-FCY-3F

http://www.justice.gc.ca/fra/pr-rp/lf-fl/parent/2005_3/2005_3.pdf

6Jaffe, P.G. and Crooks, C.V. Visitation and custody in cases of domestic violence in J.L. Edleson et O.L. Williams, (ed.). Parenting by Men Who Batter.

7Jaffe P.G., Crooks C.V., Bala N. A Framework for Addressing Allegations of Domestic Violence in Child Custody Disputes. Journal of Child Custody,6:3,169 – 188.

http://www.learningtoendabuse.ca/sites/default/files/Child%20Custody%20Journal.pdf

Lascia un commento